SCUOLA IN OSPEDALE (PtOF)

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in SCUOLA IN OSPEDALE

TITOLO PROGETTO
PROGETTO SCUOLA IN OSPEDALE  
Attuazione PtOF 2018 2019
Priorità 1  
P03 - Corsi di recupero, sportello didattico e sostegno H  
Tipologia
Progetto avente natura annuale  
DOCENTE RESPONSABILE
CASTELLACCIO Sandro  
ANALISI DEI BISOGNI
Il progetto viene ripetuto ogni anno ed ha lo scopo di garantire il proseguimento del percorso scolastico ed il successo formativo di studenti costretti ad assentarsi da scuola per periodi superiori a 30 giorni, anche non continuativi, a causa di gravi patologie o di lunghi periodi di ospedalizzazione.  
DESTINATARI
Studenti affetti da grave patologia o da patologie che prevedono lunghi periodi di ospedalizzazione.  
FINALITÀ
Garantire il successo formativo di studenti malati costretti ad assentarsi da scuola per periodi superiori a 30 giorni, anche non continuativi  
OBIETTIVI
Consentire a tali studenti di continuare il proprio percorso formativo, garantendogli allo stesso tempo spazi di "quotidianità normale" in periodi spesso molto difficili della loro vita  
COLLABORAZIONI
Ospedale Meyer, ASL di Firenze, rete delle scuole per l’istruzione domiciliare ed ospedaliera  
DURATA
intero anno scolastico  
Fase 1
Attivazione del progetto: Il progetto si attiva su richiesta della famiglia di uno studente ospedalizzato per grave patologia e/o che debba assentarsi dalle lezioni per un periodo superiore a 30 giorni, anche non continuativi  
Fase 2
Viene convocato il Consiglio di classe e, sentita la disponibilità dei docenti, il referente avvia il progetto di istruzione domiciliare e/o ospedaliera. I contenuti e i tempi degli interventi nelle discipline prescelte vengono concordati coi medici che h  
Fase 3
I docenti si recano a fare lezione presso il domicilio dell’alunno o presso la struttura di ricovero. Il periodo di durata è variabile a seconda delle condizioni dell’alunno; normalmente il progetto si conclude al momento in cui lo studente rientra a scuola  
Fase 4
 
Fase 5
 
Fase 6
 
Fase 7
 
Fase 8
 
Fase 9
 
METODOLOGIA
Lezioni frontale o sostegno a distanza via telefono, e-mail o skype  
DOCENTI INTERNI
Docenti del consiglio di classe dell’alunno o altri docenti del Liceo qualora i primi non siano disponibili.  
DOCENTI ESTERNI; PERSONALE ESTERNO
Sono coinvolti i docenti della rete solo se nessun docente del liceo è disponibile a partecipare al progetto. Numero di ore da definire di volta in volta  
MONITORAGGIO VALUTAZIONE
Registri personali dei docenti coinvolti; esito scolastico dell’alunno beneficiario  
DOCUMENTAZIONE
CASTELLACCIO Sandro  

PROGETTO SCUOLA OSPEDALE – ISTRUZIONE DOMICILIARE

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in SCUOLA IN OSPEDALE

Prime Informazioni

Il progetto, già attivato negli anni trascorsi, rientra all'interno di un protocollo di intesa stipulato assieme ad altre scuole fiorentine costituite in rete, presso l’ufficio scolastico regionale. Esso si sostanzia in attività di insegnamento ospedaliero e/o domiciliare a studenti affetti da gravi patologie, che ne determinino l'assenza da scuola per un periodo di almeno trenta giorni, anche non continuativi. Esso è finalizzato sia a garantire il diritto allo studio ed il successo formativo degli studenti impossibilitati alla frequenza, prevenendo l’eventuale dispersione scolastica e la demotivazione; sia a contribuire alla terapia degli alunni interessati, consentendo loro di mantenere un minimo di normalità nello scandire la giornata con attività quotidiane e appunto “normali”, pur durante un periodo di vita particolarmente difficile e doloroso.

Il progetto si attiva a richiesta della famiglia che può rivolgersi direttamente alla struttura ospedaliera, nel caso dell’Ospedale Meyer, oppure direttamente alla scuola. La richiesta di attivazione deve essere corredata da idonea certificazione medica attestante la patologia e la prognosi di almeno trenta giorni.

Il consiglio di Classe dell'alunna/o elabora quindi il progetto, inviandone copia all'Ufficio Scolastico Regionale, e stabilendo, di concerto coi medici, il carico di ore settimanali di lezione e di studio. Il progetto si conclude col rientro a scuola dell'alunna/o conseguente alla guarigione.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la vicepresidenza del Liceo al numero 055 366951.

Scuola in ospedale

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in SCUOLA IN OSPEDALE

Il progetto “Scuola in ospedale ed interventi di educazione domiciliare” si basa su un protocollo d’intesa firmato nel settembre 2000 fra il Ministero della Pubblica Istruzione, della Sanità e della Solidarietà sociale e prevede l’istituzione di una rete di scuole finalizzate all’offerta di insegnamento ad alunni ricoverati in ospedale o comunque temporaneamente impossibilitati a sostenere la frequenza scolastica.

Il nostro Liceo ha aderito alla rete di scuole attraverso la firma di una convenzione con l’Ufficio Scolastico Regionale e, già da anni, sono stati attivati progetti per consentire ad alunni interni, temporaneamente malati, la continuità del percorso scolastico.

Inoltre alcuni docenti hanno svolto tale servizio per alunni esterni, affetti da grave patologia o comunque impossibilitati a frequentare la scuola. In orario extra cattedra i docenti si recano presso l’abitazione dello studente o presso una struttura ospedaliera ove è ricoverato oppure intrattengono con lui contatti a distanza, tramite telefono o internet.

UA-129005089-1